Informativa sul trattamento dei dati personali
(Regolamento Generale UE sulla protezione dei dati n. 679/2016 – Art. 13)


Le società LOTTOITALIA S.r.l. - titolare della Convenzione di Concessione per la gestione del servizio del gioco del Lotto automatizzato e degli altri giochi numerici a quota fissa - sottoscritta con l’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato (ora Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, di seguito “ADM”) in data 20 giugno 2016, con efficacia a decorrere dal 30 novembre 2016  (di seguito la “Concessione”) e  IGT Lottery S.p.A. (di seguito congiuntamente le “Società” o i “Titolari del trattamento” o “Titolari”), ai sensi degli articoli 4, n. 7) e 24 del Regolamento UE 2016/679 del 27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali (di seguito, “Regolamento”), sono Titolari del trattamento dei dati personali del cliente (di seguito “Cliente” o anche “Interessato”)  e informano ai sensi dell’art. 13 del Regolamento che procederanno al trattamento per le finalità e con le modalità più oltre indicate.

Per trattamento di dati personali si intende qualsiasi operazione o insieme di operazioni, compiute con o senza l'ausilio di processi automatizzati e applicate a dati personali o insiemi di dati personali, anche se non registrati in una banca di dati, come la raccolta, la registrazione, l'organizzazione, la strutturazione, la conservazione, l'elaborazione, la selezione, il blocco, l'adattamento o la modifica, l'estrazione, la consultazione, l'uso, la comunicazione mediante trasmissione, la diffusione o qualsiasi altra forma di messa a disposizione, il raffronto o l'interconnessione, la limitazione, la cancellazione o la distruzione.

Estremi identificativi e dati di contatto dei Titolari del trattamento e del Responsabile della Protezione dei Dati Personali (RDP – DPO).

Come richiesto dalle Linee Guida in materia di trasparenza WP 260/2017, si forniscono in prima battuta gli estremi identificativi dei Titolari del trattamento dei dati del Cliente e tutte le informazioni per contattare rapidamente i Titolari.

LOTTOITALIA S.r.l.
Viale del Campo Boario 56/d, 00154 Roma
PEC:  lottoitalia@pec.it

 

 IGT Lottery S.p.A.  
Viale del Campo Boario 56/d, 00154 Roma
PEC: igtlottery@pec.it

 

Dati di contatto del Responsabile della Protezione dei Dati Personali (RDP – DPO).

Sempre come richiesto dalle Linee Guida sul Responsabile della Protezione dei dati Personali (RDP/DPO) WP243/2016, si forniscono inoltre gli estremi di contatto del Responsabile della protezione dei dati (RDP – DPO):

Sede: Via del campo Boario 56/D
Email dedicata: dpo@igtlottery.it

I dati verranno trattati in via manuale e/o con il supporto di mezzi informatici o telematici per le seguenti finalità.

A.        Finalità primarie del trattamento dei dati personali. Adempimento di obblighi previsti dal contratto, dalla legge, da regolamenti o da normative UE.

I dati personali saranno trattati:

  1. per l’attestazione della esigibilità della vincita;
  2. per autorizzare il pagamento dei premi;
  3. per l’adempimento degli obblighi previsti da leggi (es. adeguata verifica della clientela secondo quanto previsto dalla normativa antiriciclaggio), da regolamenti e dalla normativa comunitaria, nonché da disposizioni emanate da Organi di vigilanza e controllo;
  4. per finalità civilistiche, contabili e fiscali.

Ai sensi dell’articolo 6 del Regolamento, la base giuridica del trattamento, in tutti i casi e trattamenti previsti dal presente paragrafo è rappresentata da quanto segue: il trattamento è necessario all'esecuzione di adempimenti contrattuali (pagamento delle vincite); il trattamento è necessario per adempiere un obbligo legale al quale sono soggette le Società (gestione amministrativa del pagamento dei premi); il trattamento è necessario per l'esecuzione di un compito di interesse pubblico o connesso all'esercizio di pubblici poteri di cui LottoItalia S.r.l. è investita in virtù della Concessione.

B.         Comunicazione e diffusione dei dati personali per il perseguimento delle finalità primarie del trattamento.

In tutti i casi sopra illustrati - ed in base alla applicabile disciplina normativa di cui al Regolamento e al vigente decreto legislativo italiano di coordinamento della normativa nazionale sulla protezione dei dati personali – le Società comunicheranno i dati personali ai seguenti destinatari esterni. Come richiesto dalle Linee Guida in materia di trasparenza WP 260/2017, si forniscono le relative indicazioni sui destinatari della comunicazione dei dati in base agli obblighi ivi previsti (obbligatoria indicazione – ove possibile - dei soggetti e delle entità che ricevono in comunicazione i dati, ivi inclusi responsabili esterni, contitolari del trattamento, responsabili interni).

  1. all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (“ADM”) per l'esercizio delle sue funzioni istituzionali e di controllo pubblico sui giochi;
  2. a Pubbliche Amministrazioni per lo svolgimento delle funzioni istituzionali nei limiti stabiliti dalla legge o dai regolamenti, con particolare ma non esclusivo riferimento a tutte le autorità di sorveglianza, prevenzione e controllo come destinatarie di dati nell’ambito degli obblighi di prevenzione identificazione e segnalazione imposti dalla legge;
  3. alle altre società del Gruppo  IGT per la gestione informatizzata dei dati e per le operazioni di controllo sul pagamento dei premi e per il perseguimento delle finalità amministrativo-contabili connesse allo svolgimento delle attività di natura organizzativa, amministrativa, finanziaria e contabile, allo svolgimento di attività organizzative interne o funzionali all'adempimento di obblighi contrattuali e precontrattuali o alla tenuta della contabilità e all'applicazione delle norme in materia fiscale; per quanto riguarda la esatta individuazione delle altre società del Gruppo  IGT a cui i dati possono essere comunicati per le finalità primarie del trattamento, si informa che l’elenco aggiornato delle Società e della struttura societaria è visionabile al seguente link: https://www.igt.it/it/chi-siamo/struttura-societaria
  4. ad altri addetti interni e persone autorizzate al trattamento facenti parte dell’organigramma delle Società, in base a ruoli o funzioni e/o a specifiche procedure aziendali interne. I dati personali saranno resi accessibili solo a coloro i quali ne abbiano necessità a causa della propria mansione o posizione gerarchica. Tali soggetti sono opportunamente individuati quali persone autorizzate al trattamento ai sensi degli articoli 29 e 32 del Regolamento e sono obbligati all’impegno legale alla riservatezza e appositamente istruiti al fine di evitare perdite, distruzione, accessi non autorizzati o trattamenti non consentiti dei dati stessi.
  5. a compagnie di assicurazioni incaricate del pagamento dei premi ad accredito mensile;
  6. a terzi fornitori di servizi cui la comunicazione sia necessaria per l'adempimento [es: banche e istituti di credito, società che forniscono servizi per la gestione delle transazioni finanziarie connesse ai pagamenti delle operazioni di gioco; fornitori di servizi di installazione, assistenza e manutenzione di impianti e sistemi informatici e telematici e di tutti i servizi funzionalmente connessi e necessari per l’adempimento delle prestazioni di pagamento delle vincite; società sub-fornitrici, ivi comprese le società riconducibili ai Titolari del trattamento, per i servizi necessari per la realizzazione del servizio di gestione delle vincite, società o studi professionali, che prestino attività di assistenza, consulenza o collaborazione in materia contabile, amministrativa, legale, tributaria e finanziaria; società e soggetti istituzionali che operano nell’ambito della prevenzione di frodi; fornitori di servizi finalizzati alla verifica, esattezza e validità dei dati anagrafici e fiscali del cliente (es: SOGEI S.p.A.)]. Come richiesto dalle Linee Guida in materia di trasparenza WP 260/2017 ove i Titolari scelgano di indicare per categorie i destinatari dei dati, egli deve giustificare perché ritiene tale approccio corretto e in ogni caso il riferimento alla categoria non deve essere generico ma specifico, facendo riferimento alle attività svolte, al settore, alla industria, e alla ubicazione territoriale dei destinatari individuati per categoria. In tale prospettiva le Società ritengono in tale caso corretto l’approccio per categorie di destinatari della comunicazione in quanto la indicazione nominativa dei fornitori e sub-fornitori sarebbe esorbitante. E’ sempre possibile per il Cliente fare comunque richiesta informale alla email privacyprizesoffice@igt.com dell’elenco completo dei destinatari dei dati.

I dati personali non saranno oggetto di diffusione.

B.1.      Obbligatorietà o facoltatività del consenso per il perseguimento delle finalità primarie del trattamento dei dati personali.

In tutti i casi sopra illustrati ai Paragrafi A e B (per le ipotesi di comunicazione a terzi destinatari) – e viste le basi giuridiche di cui all’art, 6 del Regolamento – le Società non hanno l’obbligo di acquisire lo specifico consenso al trattamento dell’interessato. Tutti i trattamenti sopra illustrati perseguono infatti finalità primarie per le quali il Regolamento esclude la necessità di acquisire un consenso specifico, applicandosi in alternativa differenti basi giuridico-legali che legittimano e rendono lecito il trattamento in assenza di consenso. Si tratta in particolare delle basi giuridiche del trattamento necessario per adempiere un obbligo legale al quale sono soggette le Società (gestione amministrativa del pagamento dei premi) e del trattamento necessario per l'esecuzione di un compito di interesse pubblico o connesso all'esercizio di pubblici poteri di cui Lottoitalia S.r.l. è investita come Concessionaria di giochi pubblici, o del trattamento necessario all'esecuzione di adempimenti contrattuali (pagamento delle vincite) oppure, infine, perché lo scambio delle informazioni tra una delle Società e le altre società del  IGT persegue il legittimo interesse ai sensi del Considerando 48 del Regolamento (“i titolari del trattamento facenti parte di un gruppo imprenditoriale o di enti collegati a un organismo centrale possono avere un interesse legittimo a trasmettere dati personali all'interno del gruppo imprenditoriale a fini amministrativi interni, compreso il trattamento di dati personali dei clienti”).

Laddove il Cliente non intendesse conferire comunque i dati personali richiesti e necessari in base a quanto precede, la conseguenza sarebbe quella della impossibilità di procedere alla corresponsione del premio.

C.        Tempi di conservazione dei dati e altre informazioni.

I dati saranno conservati per i tempi definiti dalla normativa di riferimento, che di seguito si specificano ai sensi dell’art. 13, comma 2, lettera (a) del Regolamento: dieci anni per i dati e finalità di natura civilistica, contabile e fiscale come previsti dalle leggi in vigore.
Resta fermo ed impregiudicato il diritto dei Titolari di conservare per un periodo più lungo i dati conferiti, in considerazione degli obblighi derivanti dalla Concessione, dal tipo di gioco disciplinato dalla Concessione, nonché dei compiti svolti dal Concessionario nel pubblico interesse, ai sensi dell’art. 17, co. 3, lettera b e ai sensi dell’art. 20, co. 3, lettera b) del Regolamento.

D.        Esercizio dei diritti sui propri dati personali.

Ai sensi degli articoli 13, comma 2, lettere (b) e (d), da 15 a 22 del Regolamento, si informa che:

  1. L’interessato ha il diritto di chiedere alle Società l'accesso ai dati personali, la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che lo riguardano o di opporsi al loro trattamento, nei casi previsti;
  2. L’interessato ha il diritto di proporre – in Italia - un reclamo al Garante per la protezione dei dati personali, se Autorità competente, seguendo le procedure e le indicazioni pubblicate sul sito web ufficiale dell’Autorità su www.garanteprivacy.it;
  3. L’interessato, in alternativa, ha diritto di proporre un reclamo ad altra competente Autorità privacy europea ubicata nel luogo di abituale residenza o domicilio in Europa di chi contesta una violazione dei propri diritti, seguendo le procedure e le indicazioni del caso;
  4. le eventuali rettifiche o cancellazioni o limitazioni del trattamento effettuate su richiesta dell’interessato - salvo che ciò si riveli impossibile o implichi uno sforzo sproporzionato – saranno comunicate dalle Società a ciascuno dei destinatari cui sono stati trasmessi i dati personali. Le Società potranno comunicare all'interessato tali destinatari qualora l'interessato lo richieda.

L’esercizio dei diritti non è soggetto ad alcun vincolo di forma ed è gratuito. Solo in caso di richiesta di ulteriori copie dei dati richieste dall'interessato, le Società potranno addebitare un contributo spese ragionevole basato sui costi amministrativi. Se l'interessato presenta la richiesta mediante mezzi elettronici, e salvo indicazione diversa dell'interessato, le informazioni sono fornite in un formato elettronico di uso comune Lo specifico indirizzo delle Società per trasmettere istanze di esercizio dei diritti, ove applicabili, come riconosciuti dal Regolamento è il seguente privacyprizesoffice@igt.com. Non sono richieste altre formalità. Il riscontro verrà dato nei termini previsti dall’articolo 12, comma 3 del Regolamento (“Il titolare del trattamento fornisce all'interessato le informazioni relative all'azione intrapresa riguardo a una richiesta ai sensi degli articoli da 15 a 22 senza ingiustificato ritardo e, comunque, al più tardi entro un mese dal ricevimento della richiesta stessa. Tale termine può essere prorogato di due mesi, se necessario, tenuto conto della complessità e del numero delle richieste. Il titolare del trattamento informa l'interessato di tale proroga, e dei motivi del ritardo, entro un mese dal ricevimento della richiesta. Se l'interessato presenta la richiesta mediante mezzi elettronici, le informazioni sono fornite, ove possibile, con mezzi elettronici, salvo diversa indicazione dell'interessato”)

In base a quanto previsto dalle Linee Guida in materia di trasparenza WP 260/2017 emanate dal Gruppo dei Garanti UE, nella indicazione dei diritti dell’interessato i Titolari del trattamento devono specificare un sommario/sintesi di ciascun diritto in questione e devono fornire separate indicazioni sul diritto alla portabilità.

Informazioni di sintesi sui diritti dell’interessato.

Il Codice della privacy e il Regolamento conferiscono all’interessato una serie di diritti che ai sensi delle Linee Guida sulla Trasparenza WP 260 è obbligatorio riassumere nel loro contenuto principale all’interno dell’informativa. Di seguito tali diritti si riassumono e sintetizzano:

Diritto di accesso (ai soli propri dati personali): diritto di ottenere dal titolare del trattamento la conferma che sia o meno in corso un trattamento di dati personali che riguardano l’interessato e in tal caso, di ottenere l'accesso ai dati personal e di essere informato sulle finalità del trattamento, sulle categorie di dati personali in questione, sui  destinatari o le categorie di destinatari a cui i dati personali sono stati o saranno comunicati, in particolare se destinatari di paesi terzi o organizzazioni internazionali;, quando possibile, sul periodo di conservazione dei dati personali previsto oppure, se non è possibile, sui criteri utilizzati per determinare tale periodo; diritto a ricevere l’informazione sulla esistenza di un processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione e le informazioni significative sulla logica utilizzata, nonché l'importanza e le conseguenze previste di tale trattamento per l'interessato.

Diritto di rettifica e integrazione – ove applicabile: L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la rettifica dei dati personali inesatti che lo riguardano senza ingiustificato ritardo. Tenuto conto delle finalità del trattamento, l'interessato ha il diritto di ottenere l'integrazione dei dati personali incompleti, anche fornendo una dichiarazione integrativa. ll titolare del trattamento comunica a ciascuno dei destinatari cui sono stati trasmessi i dati personali le eventuali rettifiche, salvo che ciò si riveli impossibile o implichi uno sforzo sproporzionato. Il titolare del trattamento comunica all'interessato tali destinatari qualora l'interessato lo richieda.

Diritto alla cancellazione/Diritto all’oblio: tale diritto non trova applicazione ai sensi dell’art. 17, co. 3, lettera b) (esecuzione di un compito svolto nel pubblico interesse).                             

Diritto alla limitazione del trattamento – ove applicabile: l'interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la limitazione del trattamento (cioè, ai sensi della definizione di “limitazione del trattamento” fornita dall’articolo 4 del Regolamento: “il contrassegno dei dati personali conservati con l'obiettivo di limitarne il trattamento in futuro”)  quando ricorre una delle seguenti ipotesi: l'interessato contesta l'esattezza dei dati personali, per il periodo necessario al titolare del trattamento per verificare l'esattezza di tali dati personali; il trattamento è illecito e l'interessato si oppone alla cancellazione dei dati personali e chiede invece che ne sia limitato l'utilizzo; benché il titolare del trattamento non ne abbia più bisogno ai fini del trattamento, i dati personali sono necessari all'interessato per l'accertamento, l'esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria; l'interessato si è opposto al trattamento  marketing, in attesa della verifica in merito all'eventuale prevalenza dei motivi legittimi del titolare del trattamento rispetto a quelli dell'interessato. Se il trattamento è limitato, tali dati personali sono trattati, salvo che per la conservazione, soltanto con il consenso dell'interessato o per l'accertamento, l'esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria oppure per tutelare i diritti di un'altra persona fisica o giuridica o per motivi di interesse pubblico rilevante. L'interessato che ha ottenuto la limitazione del trattamento è informato dal titolare del trattamento prima che detta limitazione sia revocata. ll titolare del trattamento comunica a ciascuno dei destinatari cui sono stati trasmessi i dati personali le eventuali limitazioni, salvo che ciò si riveli impossibile o implichi uno sforzo sproporzionato. Il titolare del trattamento comunica all'interessato tali destinatari qualora l'interessato lo richieda.

Diritto di opposizione – ove applicabile: l'interessato ha il diritto di opporsi in qualsiasi momento, per motivi connessi alla sua situazione particolare, al trattamento dei dati personali che lo riguardano svolto dal titolare o per l'esecuzione di un compito di interesse pubblico o connesso all'esercizio di pubblici poteri di cui è investito il titolare del trattamento o svolto per il perseguimento del legittimo interesse del titolare del trattamento o di terzi (ivi inclusa la profilazione).

Diritto di non essere sottoposto a decisioni automatizzate, compresa la profilazione – ove applicabile: l'interessato ha il diritto di non essere sottoposto a una decisione basata unicamente sul trattamento automatizzato, compresa la profilazione, che produca effetti giuridici che lo riguardano o che incida in modo analogo significativamente sulla sua persona, salvo nei casi in cui la decisione automatizzata sia necessaria per la conclusione o l'esecuzione di un contratto tra l'interessato e un titolare del trattamento; sia prevista dalla legge, nel rispetto di misure e cautele; si basi sul consenso esplicito dell'interessato.

Diritto alla portabilità dei dati personali: tale diritto non trova applicazione ai sensi dell’art. 20, co. 3, lettera b) (esecuzione di un compito svolto nel pubblico interesse).

Lo specifico indirizzo delle Società per trasmettere istanze di esercizio dei diritti, ove applicabili, come riconosciuti dal Regolamento è il seguente: privacyprizesoffice@igt.com

Per utilità è comunque di seguito riportato il link agli articoli da 15 a 23 del Regolamento sui diritti dell’interessato.